Immagine EO della Settimana: Inghilterra del nord-ovest

25 Settembre 2017

Il satellite Sentinel-2A ci porta su parte dell'Inghilterra nord occidentale con questa immagine acquisita il 5 gennaio 2017.

L'area di colore scuro in prossimità del centro dell'immagine è la foresta di Bowland, che appare prevalentemente di colore marrone in quanto l'immagine è stata acquisita durante la stagione invernale, quando non ci sono foglie sugli alberi. L'area presenta anche colline aride e brughiere di torba. Durante la Seconda Guerra Mondiale  parte delle colline di Bowland  furono utilizzate per esercitazioni militari, e bombe inesplose sono state ritrovate nell'area.

In alto a sinistra si possono riconoscere alcuni tratti di costa intertidali della Baia di Morecambe, con la città di Lancaster sulla costa. La città di Preston è situata in basso a sinistra sul fiume Ribble, che scorre in un estuario dove incontra il Mare d'Irlanda.

L'area che si trova a nord dell'estuario del Ribble è la pianura costiera di Fylde. Questa penisola dalla forma approssimativamente quadrata è stata creata dal deposito di sedimenti portati da fiumi e torrenti nel corso di un lungo periodo di tempo. Alcune porzioni furono un tempo scavate per la torba, ma oggi le città e le attività agricole ricoprono la piana. Il lato più ad ovest (non visibile nell'immagine) è prevalentemente urbano.

Sul lato destro dell'immagine sono visibili tre scie di condensazione di aereo che formano delle linee diritte. Se ingrandiamo l'immagine su una di esse possiamo vedere che, invece di un'unica linea bianca di condensazione, ci sono tre colori. Anche se ciò può far pensare a fumo colorato rilasciato dall'aereo, si tratta in realtà di un artefatto creato quando i dati di Sentinel-2 sono stati processati.

Acquisita dallo strumento multi spettro di Sentinel-2, questa immagine è stata corretta per evidenziare degli obiettivi al suolo, pertanto durante l'elaborazione di queste bande spettrali è stata presa in considerazione la posizione del satellite in relazione al terreno. L'aereo invece è alto rispetto al suolo, per cui la posizione del satellite rispetto all'aereo ed alla scia di condensazione è differente - ma l'immagine è comunque processata concentrandosi sugli elementi a terra. Ciò comporta una "divisione" delle bande spettrali mentre il satellite è in volo e gli angoli cambiano.

Questa immagine fa parte della serie Earth from Space Video Programme.

In collaborazione con Rivista Geomedia.

La tua valutazione

  • Attualmente 5 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 5/5 (2 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Visto

225