Immagine EO della Settimana: Pechino

19 Febbraio 2018

Il 16 febbraio, più del 20% della popolazione mondiale ha celebrato il Nuovo Anno cinese, anche noto come Festa di Primavera. Secondo il tradizionale calendario cinese, che è basato sul ciclo lunare e sulla posizione del sole, il capodanno cinese cambia ogni anno, ma cade sempre tra il 21 gennaio ed il 20 febbraio. A rappresentare gli anni ci sono 12 animali dello zodiaco cinese, ed il 2018 è l'anno del cane.

Per sottolineare questo giorno speciale, diamo uno sguardo all'immagine di Sentinel-2 della città di Pechino, la capitale della Cina. È una delle città più densamente popolate al mondo, con oltre 21 milioni di persone, ma durante la celebrazione del Nuovo Anno milioni di persone si spostano dalle grandi città verso le località di origine per trascorrere le feste con le loro famiglie, in quella che è considerata la più grande migrazione annuale al mondo.

Pechino sorge nel nord-est della Cina, all'estremità settentrionale della Pianura della Cina del Nord. Mentre la città si sviluppa su un territorio pianeggiante, essa è circondata da montagne sia a nord che ad ovest (non visibili nell'immagine). Dallo spazio, la città sembra essere divisa in molti quadrati, conseguenza del fatto che si tratta di una delle città pianificate più antiche al mondo. L'attuale struttura urbana di Pechino fu istituita agli inizi della dinastia Ming – tra il 1368 ed il 1644 – con una pianificazione che stabiliva che la città doveva essere un quadrato che racchiudeva nove grandi viali che corressero da nord-sud ed altri nove da est-ovest.

Benchè l'immagine di Sentinel-2 del programma europeo Copernicus descriva bene gran parte della città, è possibile individuare facilmente un certo numero di punti di riferimento famosi. Per esempio, situate nel cuore di Pechino, si possono riconoscere la Città Proibita, uno dei siti più grandi e meglio conservati della Cina, e Piazza Tienanmen.

Buon Anno Cinese – oppure Xïn nián kuài lè – a tutti.

Questa immagine Sentinel-2, acquisita il 3 maggio 2016, fa anche parte della serie Earth from Space Video Programme.

In collaborazione con Rivista Geomedia.

La tua valutazione

  • Attualmente 5 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 5/5 (5 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Visto

212