Immagine EO della Settimana: Siracusa

18 Settembre 2017

La provincia di Siracusa, sulla costa sud orientale della Sicilia, è ritratta in questa immagine del satellite Sentinel-2A.

Il capoluogo di provincia – anch'esso chiamato Siracusa - è visibile nella parte centrale in basso dell'immagine.

Fondata dai Greci nell'VIII secolo a.C. la città fu descritta da Cicerone come "la più grande città della Grecia e la più bella di tutte". Oggi l'antica città è stata dichiarata dall'UNESCO Sito Patrimonio dell'Umanità, con importanti strutture che comprendono il Tempio di Atena, un teatro greco, un anfiteatro romano e molto altro. Con vestigia che testimoniano la complessa storia della Sicilia, Siracusa racconta lo sviluppo della civiltà del Mediterraneo in un arco temporale di tremila anni.

Più a nord lungo la costa sorge la città di Augusta, con alcune  imbarcazioni che appaiono come piccolo macchie sull’acqua nei pressi del porto. Il porto è di ausilio a numerose raffinerie di petrolio che sorgono lungo tutta la costa; i grandi serbatoi circolari di petrolio sono chiaramente visibili dallo spazio.

Augusta è anche un punto di ingresso per i migranti che compiono il rischioso viaggio dall'Africa verso l'Europa a bordo di natanti.

Lungo la parte sinistra dell'immagine possiamo vedere le colline pedemontane dei monti Iblei. La catena montuosa un tempo formava un altopiano, che successivamente però ha subito processi di erosione. Profondi canyon appaiono come vene di colore verde laddove è cresciuta la vegetazione.

Questa immagine, che fa parte della serie Earth from Space Video Programme, è stata acquisita dal satellite Sentinel-2A del programma europeo Copernicus il 14 giugno 2017.

In collaborazione con Rivista Geomedia.

La tua valutazione

  • Attualmente 5 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 5/5 (2 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Visto

281